Marzo 15, 2018 Tania Veleno

Promettiti di creare

Quello di cui voglio parlare è un viaggio…
Non il mio…
ma il nostro…
il vostro…
 
Il viaggio delle idee
comincia dalle emozioni
germoglia in un particolare momento di vita o in un luogo personale
e da origine alla realtà di cui facciamo parte
quando si relazione con gli oggetti della realtà che l’hanno provocata, attraverso l’emozione, il viaggio prosegue
si fa misterioso
scordatevi mappe precise del percorso.
non esistono.
 
Vi basti sapere che c’è il corpo, la pelle e le cellule: gli involucri delle emozioni, dai quali le idee embrionali evolvono.
siamo energia, è da qui che l’idea si forma
il pensiero danza con l’emozione
la realtà è la meta
e quando il corpo percepisce che nella realtà gli manca qualcosa,
in quel preciso attimo, l’idea spunta.
 
Diventa la continuazione di quello che è nato dentro di noi e si relaziona con ciò che c’è fuori
pensare a ciò che manca, prospettarlo nella vita, diventa una necessità.
 
Nel lungo viaggio poi
le idee si incontrano con altre idee
le persone si relazionano tra di loro
i corpi si riconoscono
subentrano i sensi
al viaggio si accodano i sentimenti, poi le emozioni, l’intuito
la creatività
spunta l’esigenza del confronto.
 
Insieme, i pensieri si avvolgono, si combinano, si plasmano, si mischiano.
insieme creano la realtà, nascono progetti, nascono storie, decise a lasciare un’ impronta su questo pianeta.
 
Possiamo decidere di prendere controllo dei nostri pensieri, ma spesso il controllo si perde, perché l’emozione pulsa, esige la realtà, esige una forma
pretende di cambiare la realtà, regalandole ciò che le manca.
osservate i volti, le smorfie di chi crea.
 
Cogliete i particolari e il susseguirsi di emozioni che portano alla trasformazione di quel pensiero nel suo equivalente materiale
il pensiero diventa vivo, concreto, tangibile.
 
Le emozioni sono il motore energetico che determinano il progredire delle idee.
 
Dall’immobilità espande, e dallo stallo si avvia verso lo sviluppo.
È una promessa che ti regali
promettiti di creare…
 
Poesia di Valentina Di Maro
, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *